PDF Stampa E-mail

Castellani Silvestro

Silvestro Castellani

Via San G. in Ghiaiolo, 5 - 61029 Urbino PU
tel. 0722 3200709 - cell. 346 8016840
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L'esperienza artistica di Silvestro Castellani nasce nel segno della meditazione e dell'ascesi, nel segno di una lunga disciplina che insieme guarda all'oriente e a tanta parte della pittura metafisica del nostro Rinascimento, fuori dalla figuratività e invece in quelle zone pur non marginali che spesso sono nei dettagli delle inquadrature, richiamate nelle cromie concettuali degli azzurri e dei verdi dalla perlacea evanescenza, e nelle velature, nei segni aurei che trascrivono il discorso dell'anima fermata nella sua attività contemplativa. Le campiture si affermano così, con una perizia che discende anche dalla lunga consuetudine che il restauratore ha avuto con l'arte, come vie di accesso ad una spiritualità perduta: una sospesa calma in equilibrio tra presente e assoluto. Una lezione di vita insomma, che non indulge alla fuga dall'attualità ma cerca in questa i segni della permanenza, di ciò che precede e perdura e va oltre. Una ricerca che scopre, nella convulsa isteria dei nostri giorni, una quiete possibile e necessaria, di rarefatta intensità.

IL PENSIERO DELLA PITTURA

E’ sempre molto impegnativo dipingere. Facendo considerazioni sugli antichi pittori ne risulta che questi hanno sempre valutato e studiato dai loro predecessori, sia pittori sia architetti, aggiungendo  cose nuove nelle proprie opere.

La mia cultura si è formata sulla lettura delle  opere anticamente dipinte, specialmente sui pittori del 1400/1500. Mi ha fatto riflettere sulla modalità operativa nella loro pittura, nella loro vita  (vedi Benvenuto Cellini Vita, Raffaello Sanzio, scritti, Giorgio Vasari, Le vite dè più eccellenti architetti pittori et scultori,) ovviamente tenendo presenti la cultura del periodo, il tempo storico e la relativa tecnologia, ”elementi” che hanno avuto una influenza nell’insieme della loro vita artistica. Grandi pittori, ma anche i minori, nelle loro opere si sono sempre avvicinati alla misura matematica. Sia nei grandi cicli di affreschi sia nelle opere piccole tutto veniva diviso in scene e cornici ornamentali. Gli attenti studi sulle composizioni pittoriche venivano fatti allora considerando il trattato De Divina Proportione di Luca Pacioli e i dipinti di Piero della Francesca.

Nella mia pittura, tengo per obbligo una misura di proporzione del quadro e delle figure geometriche che dia godimento all’occhio umano.

Alla composizione astratta sono arrivato attraverso  il pensiero e le considerazioni  moderne del cromatismo. Gli spessori in rilievo delle figure geometriche sono ispirati alle aureole dei santi e gli ori sono simbolismo ornamentale pittorico per il piacere dello spirito emozionale .

Se guardiamo le architetture nelle chiese e al Camposanto di Pisa ,a Firenze  S.Maria del Fiore, Santa Maria Novella, Santa Croce, Palazzo Pitti, Palazzo Ruccellai, Palazzo Strozzi, ecc., vediamo che vi è sempre una misura delle cornici con simboli geometrici , prospettici e matematici.

Nella mia pittura, ho solo guardato e valutato quello  che gli artisti rinascimentali hanno studiato ed eseguito. Mi è risultato che il periodo in cui vivevano e gli strumenti di cui allora disponevano   hanno permesso l’esecuzione di opere meravigliose.

L’ispirazione che io ho avuto viene da quanto nella mia vita ho accumulato: di pensiero, di cultura, di esperienza. La costruzione delle misure dei miei quadri ha l’intento di raggiungere  l’ equilibrio armonioso .La stesura della tela su tavola e la sua preparazione sono fatte a riflesso e tecnica degli antichi artisti “artigiani.”

LIBRERIA-ELISA     PORTA-BLINDATA-E-DORATA     totem-esagono-210x020-140x016-triangolo-160x015     URNA-CINERARIA

LAMPADARI   LAMPADARI-010     LAMPADARIO-DA-CAMERA     LAMPADARIO-DA-SOFFITTO     POESIA-VOLANTE-FUTURISTA-2     

                          POESIA-VOLANTE-FUTURISTA

CERAMICA  CERAMICA-4     CERAMICA13     ceramica-su-supporto-dipinto6    

     QUADRI  POESIA-DIPINTA-CON-SIMBOLI-DI-MANUEL-CHOEN     POSIA-DIPINTA-CON-SIMBOLI-DI-MARIA-LENTI     QUADRO-PER-EMANUELE-2013

 

faenza-quadri-019 faenza-quadri-021 faenza-quadri-022 faenza-quadri-023 faenza-quadri-024

 

  PESARO-QUADRI-004    LO-SPAZIO-PENSATO-a.d     LIBERTA-VISIVA     COMPOSIZIONE-SULLASTRATTO    AZZURRO-PENSANTE-093X070

ASTRATTO-PER-ELISA     2011.-il-pensiero-dellocchio-tavola    Astrazione 4    Astrazione 1    Varie mostra
astrazione2   astrazione invernale   composizione di strumenti a   connubio strumenti scienza   energia impalpabile   energia in altre dimensioni energie dorate   energie vaganti   impressioni energetiche   la tendina determina   le energie che concepiscono   lo spazio non trovato   m   m2   omaggio a sara   personalità umana   sensazioni fantastiche 1   sensazioni fantastiche 2   soldi, cielo, tende, soli 2001   studi sulla donna 2000   tela   un riflesso mentale   vuoti in aria     SPAZIO_E_LUCI_105X135-_2014    LAMPADARI__E_QUADRI_057

  Indietro