PDF Stampa E-mail
ANDREA CARNEVALI

Bio-Bibliografiacarnevali

Si  è laureato in Lettere moderne e poi in Filosofia,all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo ed ha conseguito il Master in Etica ed il Master in Nuove Metodiche Didattiche presso lo stesso Ateneo. Ha svolto alla Regione Marche nell’ambito delle Attività promozionali per il Turismo, negli anni precedenti all'immissione in ruolo nella scuola, un lavoro di studio del  territorio, attività che lo ha portato ad approfondire i temi della sua fruizione artistica e culturale delle Marche.  I suoi interessi critici si sono rivolti alla cultura figurativa prevalentemente tra Seicento e Settecento. Ma ha anche affrontato criticamente ed ermeneuticamente la letteratura   e la filosofia. Tra i suoi saggi figurano Federico Zuccari e la pittura veneta alla corte di Spagna (in “Historia nostra”),  La cultura figurativa romana in Portogallo: Francesco Mancini a Mafra ed a Èvora in( “Linguae &, Rivista di Lingue e culture moderne”  dell’Università di Urbino)  Precipitare nel buio. Dai versi di  Dario Bellezza (nella rivista statunitense  “Gradiva”); L’Italia di Pier Paolo Pasolini (in “Cuadernos de Filología Italiana” dell’Università de Santiago de Compostela) e Le sillabe nel mare di Montale (in prospektiva) Ha collaborato e collabora a diverse riviste tra cui  “Sinestesia, rivista di letteratura e delle arti europee” “InArteMultiversi”, "Vivarte"  ed "Il Falco Letterario",  “Marche”e  il “Nostro lunedì”.

carnevali01

carnevali02

  Indietro